Now Reading
La Turchia spalanca le porte dell’Europa ai suoi 3,6 milioni di rifugiati siriani (VIDEO)

La Turchia spalanca le porte dell’Europa ai suoi 3,6 milioni di rifugiati siriani (VIDEO)

La Turchia apre le porte dell’Europa ai suoi 3,6 milioni di rifugiati siriani.

Migliaia di migranti cercano di prendere d’assalto il confine greco dopo che la Turchia ha dichiarato che non impedirà ai suoi 3,6 milioni di rifugiati di raggiungere l’Europa.

Ankara ha giurato di non impedire ai migranti di raggiungere il continente e la Grecia è stata costretta a usare i gas lacrimogeni sulle folle ai suoi confini.

La Turchia ha permesso a centinaia di migranti di attraversare i suoi confini verso la Grecia e la Bulgaria venerdì mattina.

Alle guardie di frontiera è stato detto di farsi da parte mentre Ankara cerca di fare pressione sulle nazioni europee affinché intervengano in Siria.

Le guardie greche hanno bloccato il loro lato del confine, sparando gas lacrimogeni per tenere indietro centinaia di persone che premevono.

La Turchia sta cercando di prevenire un attacco governativo sostenuto dalla Russia a Idlib, nel timore di una nuova crisi dei rifugiati.

Centinaia di migranti sono stati fatti passare attraverso il confine turco (in basso a sinistra) nella città di Edirne il venerdì mattina solo per essere accolti con gas lacrimogeni e un muro di guardie sul lato greco dopo aver tentato di entrare in Europa (in alto, in basso al centro e a destra). Le scene disperate sono arrivate dopo che Ankara ha ordinato alla polizia, alle guardie e alla guardia costiera di farsi da parte e ha lasciato passare i migranti nel tentativo di spingere le nazioni europee a coinvolgersi in Siria. La Turchia sta attualmente cercando di fermare l’avanzata di un governo siriano appoggiato dai russi nella provincia di Idlib, temendo che possa spingere milioni di rifugiati ad attraversare i suoi confini. Il Regno Unito, gli Stati Uniti e la NATO hanno condannato l’offensiva di venerdì, ma non hanno promesso alcuna assistenza concreta.

Scene disperate si sono svolte venerdì a un valico di frontiera vicino alla città turca di Edirne, dopo che la polizia e le guardie di frontiera turche hanno ricevuto l’ordine di farsi da parte e di far passare centinaia di persone.

Ciò ha spinto la folla ad affrettarsi sul lato greco del valico ed è stata rapidamente bloccata dalle guardie greche che hanno sparato gas lacrimogeni.

See Also

La Grecia e la Turchia condividono un confine fluviale naturale vicino a Erdine – evidenziando l’importanza strategica del luogo – ma il territorio turco si espande leggermente a ovest della spartizione, con una recinzione di confine sul lato greco.

La Turchia, che già ospita circa 3,6 milioni di rifugiati siriani, minaccia di scatenare una nuova crisi migratoria in Europa nel tentativo di spingere i paesi europei a venire in aiuto in Siria – dove sta cercando di prevenire un’offensiva governativa sostenuta dalla Russia nella provincia di Idlib.

Francesco Toccafondi

Fonte: https://www.groi.eu/Ji9Dj

What's Your Reaction?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Scroll To Top